Come Annaffiare Le Piante In Vacanza

Come Annaffiare Le Piante In Vacanza Come innaffiare le piante durante le vacanza: soluzioni efficaci e fai da te per irrigare le piante anche durante le vacanze.

Pur dedicando alle nostre piante in giardino e in terrazzo tutte le nostre attenzioni, arriva il momento in cui la nostra assenza diventa necessaria: vuoi per vacanza, vuoi per lavoro… capita a tutti di assentarsi da casa per qualche giorno.

Allora come irrigare le piante quando siamo lontani da casa? Nell’ideale, tutti dovremmo avere un impianto di irrigazione a goccia, collegato a un timer così da automatizzare l’opera irrigua. Per chi vuole cimentarsi nella costruzione di un impianto d’irrigazione automatico, vi rimando alla pagina: sistema di irrigazione a goccia fai da te.

È tempo di vacanze e come ogni anno abbiamo il problema di come innaffiare le piante durante il periodo della nostra assenza. I più fortunati potranno lasciare le proprie piante ai vicini che gentilmente le innaffieranno ma come possono fare le persone che non hanno la possibilità di farsi aiutare? Quali sono i metodi per innaffiare e irrigare i vasi del balcone? Le indicazioni di massima utili sia che stiate via pochi giorni sia che vi assentiate per più settimane sono le seguenti:

non lasciare le piante in casa al buio;
cercate di mettere le piante sul balcone in una zona possibilmente ombreggiata e vicine tra loro in modo da creare un microclima umido;
mettete a fianco dei vasi dei recipienti pieni di acqua così che, evaporando, creerà un ambiente umido;
valutate la possibilità di intraprendere la coltura idroponica

Galleria di Come Annaffiare Le Piante In Vacanza