Come Isolare Un Sottotetto Non Abitabile

Come isolare un sottotetto non abitabile. Isolare un sottotetto non abitabile: perché farlo. Il sottotetto è un’area presente in quasi tutte le case italiane. Spesso quest’ultimo non presenta alcun strato di materiale isolante: un tempo si pensava infatti che la sua sola presenza fosse sufficiente ad isolare gli ambienti sottostanti, ma in realtà non è abbastanza.
La spiegazione è semplice: un locale riscaldato, ad esempio l’ultimo piano abitato, appena sotto il sottotetto, tenderà a disperdere il calore verso l’alto e questo calore non trovando una barriera termica, arriverà al sottotetto freddo comportando una diminuzione del rendimento dell’impianto termico. L’impianto a sua volta dovrà aumentare l’energia per mantenere una buona temperatura all’interno dei locali, perché le dispersioni di calore tra l’ultimo piano abitato e il tetto sono inevitabili. Ed ecco spiegato l’aumento dei costi in bolletta!
Isolare il sottotetto è una soluzione che vi consentirà di risparmiare energia, contribuendo ad alleggerire notevolmente anche il costo del gas. Non solo: questo tipo di isolamento rappresenta una spesa ben più ridotta se la si compara, ad esempio, ad una sostituzione dei serramenti o alla realizzazione di un cappotto.

Galleria di Come Isolare Un Sottotetto Non Abitabile